sabato 13 dicembre 2014

ARANCINE


Le arancine sono una delle ricette siciliane più conosciute. Qui a Palermo si trovano tutti i giorni dell'anno ma particolarmente il giorno di Santa Lucia. L'origine di questa ricetta è araba ma è stata modificata nel periodo di re Federico II, dove da li è stata utilizzata la panatura. Le possiamo trovare in qualsiasi gusto ma con la carne e al burro (prosciutto e mozzarella) sono quelle più ricercate.









Ingredienti

1 kg di riso
1 bustina di zafferano
pangrattato qb
olio di semi q.b.
sale q.b.
3 uova




Ingredienti per le arancine con prosciutto e mozzarella:

150 gr. di prosciutto
150 gr. di mozzarella



Ingredienti per le arancine alla carne 


gr. 150 salsiccia
gr. 300 tritato bovino,
mezzo bicchiere di vino 
150 gr. di concentrato di pomodoro
200 gr. di piselli surgelati
1 gambo di sedano
olio evo
1/2 cipolla
sale q.b.


Preparazione ragù:



Per preparare il ragù tritate la cipolla, il sedano e li fate soffriggere con olio evo in tegame. Dopo qualche minuto aggiungete il tritato e la salsiccia sbriciolata, i piselli e lasciatelo cuocere per 10 minuti. Passati i 10 minuti sfumate con il vino e lasciate cuocere per altri 10 minuti. Dopo aggiungente  il concentrato  di pomodoro, aggiustate di sale e lasciatelo cuocere a fiamma bassa per circa 2 ore ricordandosi di mescolare di tanto in tanto.

Preparazione del riso:

In una pentola fate cuocere il riso e aggiustate di sale appena sarà pronto scolatelo aggiungete lo zafferano e fatelo raffreddare.


Preparazione arancine:

 Una volta che il riso si sarà raffreddato prendete un paio di cucchiai di riso dove lo andrete a riporre al centro della mano formando una conca, versate all'interno due cucchiaini di ragù.
  



Quindi richiudete la base dell'arancina con il riso, modellatelo dando una forma rotonda.


 Mentre per le arancine con prosciutto e mozzarella, farcite ciascuna arancina con dadini di prosciutto e mozzarella dando una forma più allungata.

 Ora che avete tutte le arancine pronte, prendete le uova sbattetele e immergete le arancine alle uova e subito dopo al pangrattato.

In un pentolino mettete 1 l d'olio di semi e scaldatelo, a quel punto friggete le arancine una alla volta o massimo 4 alla volta, dipende della capienza del tegame e quando saranno ben dorate potete scolarle ponendoli su un vassoio con della carta assorbente. 




Servite appena saranno pronte







 E' VIETATA LA RIPRODUZIONE DELLE RICETTE IN ALTRI SITI. NEL CASO QUALCUNO VOLESSE COPIARE I CONTENUTI DEL MIO BLOG E' PREGATO DI CITARNE LA FONTE.